News & Events
29.12.2010
WDR 3 Resonanzen -Die Welt aus dem Blickwinkel der Kultur
Schräge Töne

Das Menschensinfonieorchester in Köln - Seit fast zehn Jahren wendet der hauptberufliche Jazz-Saxophonist Alessandro Palmitessa eine schier unerschöpflich scheinende Geduld auf, um das von ihm geleitete "Menschensinfonieorchester" zusammen und am Spielen zu halten. Denn das inzwischen 18-köpfige Ensemble ist ein in vielerlei Hinsicht prekärer Klangkörper. Als Palmitessa 2001 in Köln das Orchester gründete, verfolgte er die Idee eines Obdachlosenorchesters, versammelte Straßenmusiker wie den Djembá spielenden Marokkaner Ghomeh, den damals Obdachlosen Erwin und den notorischen Wohnwagenbewohner Fritz, der eine ein passabler Gitarrist, der andere spielt einen selbstgebauten Kistenbass. Um ein wenig Struktur in den anfangs sehr schrägen Haufen zu bekommen, gewann er einen ausgebildeten Posaunisten und zwei Lehrerinnen für die Bläsersektion und brachte so Menschen durch die Musik zusammen, die normalerweise einander fremd bleiben.

Ein Beitrag von Peter Meisenberg 


20.12.2010

CARBONIA. Nell'ambito del gemellaggio fra Carbonia e Oberhausen, cittá tedesca che condivide un passato minerario, stata inaugurata marted nella Grande Miniera di Serbariu, a cura dell'assessorato comunale alla Cultura, la mostra fotografica "Nel grembo della terra". É uno dei progetti organizzati per "Essen 2010 Capitale europea della cultura", ed esposta a settembre in Germania. L'esposizione, realizzata dall'artista italiano, da anni residente a Colonia, Geremia Carrara, accosta significative immagini della storia mineraria del Nordrhein-Westfalen con quelle del Sulcis Iglesiente: storie di uomini e di comunitá segnate dalla fatica e dalle trasformazioni economiche e sociali che hanno portato alla fine di un'esperienza e all'avvio di un'impresa di grande valore culturale. Del progetto faceva parte anche "I suoni della terra", performance musicale di Alessandro Palmitessa, che a Colonia si - affermato nel perimetro del jazz creativo. Palmitessa non é sconosciuto agli appassionati sulcitani: fu infatti tra i migliori allievi dei seminari musicali organizzati a Sant'Anna Arresi nel 2004 dall'associazione Punta Giara. La sua "installazione sonora" s'imperniava sul sound levigato e limpido e sul lirismo raffinato del sax tenore: si á inoltre servito di piccole percussioni e bo'te - musique, registrazioni sonore di voci e rumori delle miniere e pesanti attrezzi metallici. I suoni che ne scaturivano venivano replicati da un loop, a creare un tappeto ritmico e "concreto", privo di retorica ma di una forza evocativa in bilico tra memoria e astrazione. - Giovanni Di Pasquale

La Nuova Sardegna dal 1999 
Nel grembo della terra , tra il Sulcis e la Germania (PDF, 10,3 kB) 


20.12.2010

L'UNIONE SARDA.it stampa | chiudi
Carbonia-oberhausen

Delegazione tedesca nella Grande miniera
Martedá 07 dicembre 2010
È da ieri a Carbonia una delegazione della Municipalitá di Oberhasen, cittá tedesca gemellata con Carbonia e Iglesias per via della comune cultura mineraria. La delegazione á composta dall'assessore alla Cultura Salastras Apostolos, dal musicista sassofonista Alessandro Palmitessa e da Geremia Carrara, curatore della mostra fotografica "Nel grembo della terra" che verrá inaugurata oggi alle 17 alla Lampisteria, presso la Grande miniera di Serbariu. Si tratta di uno dei tanti progetti organizzati nella regione tedesca della Ruhr in occasione delle manifestazioni di Essen 2010, Capitale europea della cultura che ha visto come protagonisti anche Carbonia e Iglesias.

Dopo l'inaugurazione della mostra, che mette a confronto la gente e i luoghi delle cittá gemelle, seguiré la performance del sassofonista Alessandro Palmitessa intitolata Suoni dalla terra. La delegazione ripartiré domani. ( a. s. )

L'UNIONE SARDA.it 
Delegazione tedesca nella Grande miniera (PDF, 38,6 kB) 


20.12.2010

Nel grembo della terra , tra il Sulcis e la Germania

Nel grembo della terra

CARBONIA. Nell'ambito del gemellaggio fra Carbonia e Oberhausen, cittá tedesca che condivide un passato minerario, á stata inaugurata martedá nella Grande Miniera di Serbariu, a cura dell'assessorato comunale alla Cultura, la mostra fotografica "Nel grembo della terra". é uno dei progetti organizzati per "Essen 2010 Capitale europea della cultura", ed esposta a settembre in Germania. L'esposizione, realizzata dall'artista italiano, da anni residente a Colonia, Geremia Carrara, accosta significative immagini della storia mineraria del Nordrhein-Westfalen con quelle del Sulcis Iglesiente: storie di uomini e di comunitá segnate dalla fatica e dalle trasformazioni economiche e sociali che hanno portato alla fine di un'esperienza e all'avvio di un'impresa di grande valore culturale. Del progetto faceva parte anche "I suoni della terra", performance musicale di Alessandro Palmitessa, che a Colonia si á affermato nel perimetro del jazz creativo. Palmitessa non á sconosciuto agli appassionati sulcitani: fu infatti tra i migliori allievi dei seminari musicali organizzati a Sant'Anna Arresi nel 2004 dall'associazione Punta Giara. La sua "installazione sonora" s'imperniava sul sound levigato e limpido e sul lirismo raffinato del sax tenore: si á inoltre servito di piccole percussioni e bo'te é musique, registrazioni sonore di voci e rumori delle miniere e pesanti attrezzi metallici. I suoni che ne scaturivano venivano replicati da un loop, a creare un tappeto ritmico e "concreto", privo di retorica ma di una forza evocativa in bilico tra memoria e astrazione. - Giovanni Di Pasquale


07.12.2010

"Nel grembo della terra" TWINS/RUHR 2010

Nel grembo della terra

Lampisteria della Grande Miniera di Serbariu CARBONIA Italien
Fotoaustellung und Konzert am 07.12.2010



30.09.2010

Festival all' Italiana 22.09.2010 ISTITUTO ITALINAO DI CULTURA KÖLN
Antonello Salis, Lewis Barnes, Alessandro Palmitessa in Concert:
Photos © R.Manzi 


08.09.2010

Eröffnungsveranstaltung IKW Köln -20.09.2010 FUNKHAUS WDR KÖLN
Festival all' Italiana Presentation: Lewis Barnes, Cosimo Erario, Alessandro Palmitessa, Holger Mertin, Manolo Cabrabs
Photos © R.Manzi 


08.09.2010

"Jenseits von pasta & amore" Festival all' italiana
Foto Conferenza stampa/Bilder Pressekonferenz am 25.08.10 von Roberto Manzi 


08.09.2010

Kulturfestival all'italiana - jenseits von Pasta & Amore
Veröffentlicht auf Meine Südstadt 
Von Andreas Moll
Erstellt 01 Sep 2010, 20:09


06.09.2010

Kulturhauptstadt : Hymnen auf den Bergbau

Oberhausen, 05.09.2010, DerWesten

Wunderbar, Elogen auf die Geschichte unter Tage, gesungene Hymnen auf den Bergbau. Das Konzert "Im Schoß der Erde", das am Samstagabend im Großen Haus des Theaters am Will-Quadflieg-Platz 1 eine mehrteilige Veranstaltungsreihe gleichen Namens zu Ruhr.2010 eröffnete, gehörte sicherlich zu den bislang außergewöhnlichsten Veranstaltungen des Kulturhauptstadtjahres.

Ohne die enge Verbindung der Stadt Oberhausen mit dem sardischen Ort Carbonia-Iglesias, dessen Geschichte ebenfalls vom Bergbau geprägt ist, hätte es dieses großartige Twins-Projekt zur Kulturhauptstadt wohl kaum gegeben.

Und nicht dieses Konzert, das vier brillante Musiker auf die Oberhausener Theaterbühne brachte. Lieder aus dem Bergbau wechselnd in sardischer und deutscher Sprache, fein abgestimmt balancierend zwischen südländischem Temperament und einer ans klassische deutsche Kunstlied gelehnten Interpretation.

Mal schier explodierend, dann wieder nachgerade sinnlich am Flügel von Laia Genc und an Klarinette wie Saxophon von Allessandro Palmitessa begleitet, fügten die wohl bedeutendste sardische Sängerin Elena Ledda und die deutsche Liedgestalterin Agnes Erkens Elemente aus Jazz und Folk, aus Gospel, Chanson und Oper zu einem musikalischen Ereignis. Vor klassischen Hintergrundbildern aus sardischen und deutschen Gruben konfrontierten sie das begeisterte Publikum mit gesungenen, teils raren Gemälden aus der so außergewöhnlichen Welt unter Tage.

Es sind anrührende, auch kraftvolle Balladen, mit denen zwei exzellente Frauenstimmen sich eine Männerwelt aneignen, biegsame Kantilenen erzählen von einer rauen Welt. Keine Frage, die Interpretation einiger Strophen des ursprünglichen Steigerliedes, entstanden teilweise schon Anfang des 16. Jahrhunderts in den ostdeutschen Erz- und Silberminen und um 1700 erstmals in einem Liederbuch im sächsischen Freiberg veröffentlicht, wächst zum Höhepunkt des Konzertes. Wie Agnes Erkens sich dem Klassiker, der in abgewandelter Form trotz aller Grönemeyers und Co. Immer noch die Hymne des Ruhrgebietes ist, nähert, das hat der Chronist in dieser Eindringlichkeit noch nicht gehört. Glückauf!

Zum Online-Artikel "Kulturhauptstadt : Hymnen auf den Bergbau" 


06.09.2010

Fotos vom Konzert am 06.09.2010 im italienischen Kulturinstitut, Köln
Zu den Bildern 


26.08.2010

WDR Funkhaus Europa Radio Colonia
Sendung vom 25. August 2010
Il Festival all'italiana presenta la sua terza edizione

Musica, teatro, cinema e fotografia: il programma di quest'anno á piú ricco che mai e articolato su quasi tre mesi.

Ascolta l'intervista a Alessandro Palmitessa:

Online-Artikel 


13.07.2010

WDR Funkhaus Europa Radio Colonia
Sendung vom 12. Juli 2010
Un'orchestra da salvare

Nel 2001 un sogno á diventato realtá ma l'orchestra diretta da Alessandro Palmitessa rischia di non festeggiare i suoi primi dieci anni di attivitá.

http://www.funkhauseuropa.de 


02.07.2010

Un "filo" di carbone tra la Ruhr e la Sardegna

C'á anche un tocco di italianitá nel ricco programma di manifestazioni con cui la regione tedesca della Ruhr nel 2010 celebra il suo ruolo di capitale europea della cultura. Tra le cittá gemellate con l'ex bacino carbonifero e industriale trasformato in parco storico, paesaggistico e culturale figurano non a caso anche le cittá sarde di Carbonia e Iglesias. A unirle alla Ruhr non c'á soltanto un comune passato di miniere e fatiche, ma anche il fatto che nella seconda metá del 1900 molti minatori sardi vennero a lavorare in Germania; ancor oggi esistono diverse comunitá sarde nelle 53 cittá che compongono la regione tedesca a est di Essen e Düsseldorf. Nell'ambito di Twins, una delle tante iniziative di Ruhr 2010 legate ai gemellaggi, nel mese di settembre la cittá mineraria di Oberhausen ospiterá una rassegna intitolata "Im Schoss der Erde" (Nel grembo della terra).
Curata da Alessandro Palmitessa e Geremia Carrara, racconterá attraverso concerti, proiezioni di filmati, canti, musica e tavole rotonde le somiglianze, i legami ed i comuni destini delle due regioni carbonifere, la Ruhr ed il Sulcis-Iglesiente. Assistere ai vari eventi consentirá ai visitatori di conoscere alcuni dei piú interessanti luoghi d'archeologia industriale della Ruhr come il Gasometer, divenuto uno dei centri d'arte piú originali e vivaci della Germania.

Info: www.im-schoss-der-erde.de (in tedesco e inglese)  


22.06.2010

Ore 20
Radio Alma Bruxelles -FM 101,9
[Jazz e dintorni] Intervista ad Alessandro Palmitessa

Cari amici amanti della buona musica, La puntata di martedi' prossimo della trasmissione "Jazz e Dintorni" sara' dedicata interamente a Alessandro Palmitessa, sassofonista e compositore italiano che vive a Colonia, in Germania. Palmitessa e' attivo sulla scena musicale tedesca ed europea con molti progetti, tra cui il progetto orchestrale "Menschensinfonieorchester".

Nel corso dell'intervista verranno trasmessi alcuni brani musicali dai CD di Palmitessa, in particolare dalla sua ultima realizzazione che si intitola "Omnia". Alessandro Palamitessa ha anche un sito personale in cui sono disponibili molti interessanti brani da ascoltare: http://www.palmitessa.de Vi aspetto comunque all'ascolto dell'intervista a Alessandro Palmitessa che andra' in onda su Radio Alma (a Bruxelles sulla frequenza FM 101,9) martedi' prossimo 22 giugno dalle 20 alle 21. Per tutti quelli di voi che non abitano a Bruxelles o che comunque non possono seguire in diretta, ricordo che possono riascoltare le precedenti trasmissioni collegandosi al mio sito personale: http://baldi.diplomacy.edu/radio 
Un saluto e buon ascolto.

Stefano Baldi - Bruxelles


01.06.2010

AdriaHochZwei WDR Funkhaus Europa
DORTMUND 29.05.2010 -LIVE-

MP3 : Peppe Voltarelli - Distratto ma perá, AdriaHochZwei (29.05.10), 3'09

Concerts Photos Diashow (von Roberto Manzi) 

Photo © R.MANZI 2010: Peppe Voltarelli & Alessandro Palmitessa WDR LIVE DORTMUND
Photo © WDR FUNKHAUS EUROPA 2010: Peppe Voltarelli & Alessandro Palmitessa Foto ufficiale WDR LIVE DORTMUND



25.05.2010

L'UNIONE SARDA
Ruhr, metti il mondo nel Gasometro
Oberhausen,l'impianto á il piú originale spazio espositivo

Ruhr, metti il mondo nel Gasometro (PDF) 




18.05.2010

Museum für Angewandte Kunst Köln

Die Bilder des Konzerts  am 16. Mai 2010 im Museum für Angewandte Kunst in Köln sind nun online verfügbar. Vielen Dank an dieser Stelle an Roberto Manzi.




03.01.2010

WDR Funkhaus Europa
Radio Colonia Sendung 03.01.2010

Nel grembo della terra

L'unico progetto italiano fra le manifestazioni per la capitale della cultura "Ruhr 2010" sottolinea i legami fra Oberhausen e la Sardegna.

Tutto il bacino della Ruhr è stato scelto come capitale della cultura europea 2010, insieme a Pécs, in Ungheria, e Istanbul, in Turchia. Fra i moltissimi eventi e progetti che presenteranno la zona della Ruhr all'Europa c'è anche "Nel grembo della terra - Im Schoss der Erde", con cui il regista Geremia Carrara e il musicista Alessandro Palmitessa vogliono mettere in evidenza il passato e il presente comune di due regioni così lontane come la Ruhr e la Sardegna: un tempo luoghi di lavoro, luoghi di miniere, entrambe stanno diventando luoghi di cultura.

Altre informazioni

Vai al sito del progetto

Con concerti di artisti sardi e tedeschi, film e documentari sulla vita e il lavoro nelle miniere, una mostra fotografica e incontri con registi e scrittori sardi, per tutto il mese di settembre 2010 il progetto presenterà ad Oberhausen la cultura e la storia delle miniere di Carbonia e Iglesias, nella Sardegna sud-occidentale. Le due città sono gemellate con Oberhausen, anch'essa zona mineraria, dove ancora oggi esiste una consistente comunità sarda. Molti dei suoi esponenti arrivarono nella Ruhr negli anni á 60 e á 70 proprio per lavorare in miniera. Il progetto è stato selezionato nella sezione "Twins", ispirata dai gemellaggi fra città europee e città della regione della Ruhr.

AUDIO
Ascolta l'intervista ad Alessandro Palmitessa